Storytelling

L’arte di raccontare

Ovvero come connettersi emotivamente con il proprio target

Lo storytelling è l’arte di raccontare. Oggi dall’efficacia dei racconti dipende l’efficacia comunicativa di un’azienda o di un ente pubblico. La semplice descrizione lascia indifferenti, non emoziona e non crea interesse: la storia giusta invece è la chiave per conquistare il pubblico, perché stimola i pensieri, accende le emozioni, eccita i sensi e determina le risposte.

Per questo fare storytelling non vuol dire raccontare semplici storie a qualcuno o ideare un “gesto creativo” fine a se stesso. Significa piuttosto studiare, progettare, rendere efficaci i racconti, suggerendo veri e propri sogni al target di riferimento con l’obiettivo di interessare, coinvolgere, emozionare, aggiungere valore, crescere, vendere, …

Kaiti expansion, grazie a uno staff dedicato di professionisti dello storytelling, sviluppa progetti su misura capaci di raccontare storie efficaci e di connettersi emotivamente con le persone che si vogliono raggiungere. Un percorso creativo che parte dalla strategia, fondamentale per mappare temi, destinatari, canali, obiettivi, bisogni, desideri e problemi, per approdare all’ideazione dei contenuti – ovvero una grande storia che tenga conto di temi, paure, risorse – fino al media design che definisce le modalità di diffusione della storia su uno o più strumenti (dai video ai social media, dalle pubblicazioni agli eventi).